Introduzione alla realtà, ecco cos'è l'educazione.info | job | | English site        Facebook Flickr Facebook Rss
Liceo Scientifico | Padronanza dalla Lingua Italiana
La lingua italiana è un elemento essenziale dell’identità di ogni studente ed è un mezzo di accesso alla conoscenza.


La lingua è lo strumento cognitivo più potente a disposizione dell’uomo per una rielaborazione cosciente della realtà.
Le parole non sono ingranaggi sostituibili, non sono vuote: rimandano a una realtà, sono segno di una realtà, poiché rimandano ad un contesto esperienziale, senza il quale il linguaggio non ha senso.
Lo studio dell'Italiano porta alla scoperta della ‘densità’ della parola, della realtà a cui rimanda, attraverso cui impariamo a conoscere e a conoscerci.
In classe l’incontro diretto col testo è un momento privilegiato: si rivela sempre un incontro che permette al lettore di fare un’esperienza reale attraverso cui imparare, giudicare, comprendere e addentrarsi nell’avventura del paragone con sé e quindi dell’interpretazione.

PERCHE' STUDIARE ANCHE IL LATINO?
Lo studio del Latino insegna un metodo integrale di approccio alla realtà. Il Latino permette di inoltrarsi nelle parole e di possederne, perciò, il significato in maniera più radicale. La Lingua Latina, per la sua stessa struttura, sfida l'intelligenza dell'alunno chiedendogli di scoprire la relazione profonda tra le cose. E tale studio, negli anni, porta alla formazione, in ciascun alunno, delle capacità logico critiche fondamentali per affrontare qualsiasi percorso post diploma.

SAPER SCRIVERE IN ITALIANO
Lo studio del Latino è anche occasione per re-imparare la Lingua Italiana nella sua struttura. Per questo, nel triennio, un’ora di Latino viene destinata alla lingua italiana per l’esercizio sulla scrittura come competenza trasversale necessaria a tutte le discipline.

Infine, nell’ottica del “fare per capire”, da anni viene proposto a tutti gli studenti del Liceo un Corso di Teatro in cui i ragazzi lavorano sull’espressione verbale e corporea mettendo in scena, per la fine dell’anno scolastico, brevi pieces.